Giorgio Albertazzi rende
omaggio alla sua città

0
598

Il ritorno di uno dei grandi protagonisti della scena teatrale. L’appuntamento è per le 21 del 9 maggio al Teatro Verdi con Giorgio Albertazzi, che presenterà a Firenze uno spettacolo unico, scritto e recitato appositamente per la sua città, “La mia Firenze. I ricordi di un figlio”. Si tratta di un omaggio ai luoghi dell’infanzia e della prima giovinezza e alle persone e agli artisti straordinari con i quali ha condiviso gli anni più freschi della sua lunga vita. Una sorta di dedica d’amore raccontando aneddoti, rivivendo emozioni, ricordando D’Annunzio e Dante, accompagnato dalle musiche live di Antonio Artese.
La serata sarà l’evento clou del simposio internazionale “Arti dello Spettacolo. Mecenatismo e modelli per un nuovo Rinascimento nel terzo millennio” il cui ricavato sosterrà il progetto “Coltiva” di Oxfam Italia e il progetto “New Renaissance patronage found” promosso da Isi, l’International studies institute Florence.
“La presenza nella nostra città di un artista come Giorgio Albertazzi che ripercorre la ‘sua’ Firenze – ha sottolineato l’assessora alle politiche europee Cristina Giachi presentando l’iniziativa – rappresenta uno dei tasselli suggestivi del Festival d’Europa. Questo spettacolo ripercorre la vita di uno grande attore e si lega profondamente, sia per i temi trattati che per i toni, alla città che lo ha visto nascere, crescere e poi anche prendere le distanze”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.