L’orgoglio di Luca Zingaretti alla Pergola

0
433

Chi siamo veramente, cosa veramente vogliamo dalla vita? Domande che non è possibile non porsi, che sono al centro di The Pride, il lavoro del drammaturgo e attore americano di origini greche Alexi Kaye Campbell che Luca Zingaretti dirige e interpreta alla Pergola, da martedì 8 a domenica 20 dicembre. Il brillante testo esplora temi come l’amore, la fedeltà e il perdono, sollevando interrogativi sulla nostra vita contemporanea, sulle scelte gay o etero, indagando i destini di uomini e donne. I dialoghi e le acute osservazioni di Kaye Campbell riescono a disegnare dei personaggi forti, vitali, alla continua ricerca della propria identità. The Pride, che ha debuttato al Royal Court Theatre di Londra vincendo il Critic’s Circle Award e l’Olivier Award, è un testo enigmatico costruito magnificamente: due storie si svolgono in periodi di tempo lontani tra loro, il 1958 e il 2015. In scena, accanto a Zingaretti (nel ruolo di Philip), Valeria Milillo (Sylvia), il fiorentino Maurizio Lombardi (Oliver), Alex Cendron (L’uomo, Peter, il dottore).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.