Tutti a teatro con “Auroradisera”

0
405

Teatro colto e teatro popolare che vanno a braccetto, per una rassegna fatta di 4 appuntamenti che riaccendono i riflettori sullo storico Teatro Aurora, dove se si manifestano i segni del tempo si continua a fare cultura e intrattenimento. E con una grande risposta di pubblico, visto che si è già superata quota 400 abbonamenti (costo da 38 a 48 euro, mentre i biglietti singoli vanno da 8 a 16), verso quindi un nuovo record. La prima di sabato 30 gennaio è affidata a Claudio Santamaria, nei dell’anti-eroe tragicomico “Gospodin”. Segue una nobildonna del teatro italiano, Pamela Villoresi, in scena martedì 23 febbraio in “Il mondo non mi deve nulla” di Massimo Carlotto. Martedì 1 marzo sarà la volta di “Molière: la recita di Versailles, portato in scena da Paolo Rossi. Chiusura il 6 aprile con Sabrina Impacciatore e Valter Malosti, in “Venere in pelliccia”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.