Una pazza Fiorentina
batte il Toro 4 a 3

0
533

Che pazzia. Sul tre a zero la partita contro un Torino schiacciato sembrava ormai chiusa, ma con questa Fiorentina capace di esaltarsi e di dissolversi quando meno te l’aspetti non c’è mai da stare tranquilli. Un segno di mancanza di maturità e di esperienza che verranno con il tempo, ma intanto fanno correre sempre troppi rischi. Alla fine la vittoria è arrivata comunque, grazie a un gol di Romulo che ha riportato il sereno in casa viola. Ed è una vittoria preziosa, perché permette di allungare sia sulla Roma che sulla Lazio, ora rispettivamente a 6 e 7 punti. Dopo un primo tempo giocato alla grande e dopo i tre gol di Cuadrado, Aquilani e Ljajic sarebbe bastato riuscire a controllare, chiudendo le fonti di gioco degli avversari, ma quando il Toro si è riversato in avanti la Fiorentina si è perduta ed è andata bene che nel finale si è assistito ad un risveglio che ha permesso di chiudere il match sul 4 a 3, grazie a un gol arrivato a soli 4 minuti dal triplice fischio dell’arbitro che ha mandato tutti negli spogliatoi: felici i viola, delusi i granata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.