L’Oltrarno accende le luci di Natale

0
811

L’Oltrarno accende le luci delle feste, più tenui di riflettori anche se lo scopo è lo stesso, cioè riportare l’attenzione su un quartiere simbolo di Firenze, che rimane il fulcro della tradizione artigiana. Torna “NataleDiladdarno”, che allieterà le feste dal 6 al 31 dicembre con mostre d’arte e artigianato artistico, mercatini di quartiere dal sapore natalizio e l’immancabile Babbo Natale. Un quartiere che vuole dimostrare la propria inalterata vitalità sociale ed economica, ma che ha bisogno di riqualificarsi attraverso una nuova fruizione turistica, che permetta di valorizzarne le tante eccellenze. Quelle eccellenze che si ritroveranno nella mostra “Viaggio in Oltrarno fra Mani, Arnesi e Fantasia”, ospitata dal Pio Istituto de’ Bardi di via de’ Michelozzi, edificio prestigioso al fianco di Santo Spirito, e a cui inaspettatamente è arrivato un numero tale di adesioni da costringere gli organizzatori a decretare il tutto esaurito. Giornata clou sarà domenica 14 dicembre, con l’’intero quartiere chiuso al traffico, botteghe aperte e mercatino in Santo Spirito, dove per i più piccoli arriverà Babbo Natale. Mercatini anche in piazza della Calza e in via Romana, per accendere l’atomosfera.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.