Museo mon amour, visitatori in aumento

0
669

Firenze città dei musei. Difficile, anzi impossibile per i turisti andarsene senza un’incursione agli Uffizi e all’Accademia per vedere da vicino il David di Michelangelo. Un amore per i musei che si traduce in una crescita costante delle presenze, a fronte di un totale di presenze turistiche in città più o meno costante. I dati complessivi dell’affluenza dei visitatori nei musei del Polo fiorentino durante il primo semestre 2013 rivelano infatti un incremento rispetto ai primi sei mesi del 2012, con un passaggio da 2.568.264 a 2.575.658, con un aumento di 7.394 unità, pari allo 0,29% del totale.

E’ la Galleria degli Uffizi che ottiene il risultato migliore, incrementando il numero totale dei visitatori di ben 30.980 unità, pari al 3,57%, così come il Bargello fa registrare il maggior incremento su base percentuale, crescendo – con 7.446 visitatori in più rispetto al 2012 – del 7,60%; da segnalare anche l’aumento dei visititatori nel Museo di San Marco, cresciuti di 577 unità, pari allo 0,71%.

A livello generale di Polo fiorentino, i musei statali hanno fatto registrare un incremento praticamente ogni mese (+0,39 a gennaio, +5,61% a febbraio, +0,51% a marzo, +10,20% a maggio, +6,56% a giugno); solo a aprile si è verificato un calo del 14,94% dovuto, in realtà, al confronto con lo stesso mese del 2012 quando, durante “Settimana dei beni culturali”, l’ingresso nei musei era gratuito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.