Play it! Quattro giorni di musica e dintorni

0
413

Play it! 2015: parte la quarta edizione del festival dell’Ort dedicato alla musica d’arte contemporanea in Italia che si svolgerà da mercoledì 23 a sabato 26 settembre. Per quattro giornate il Teatro Verdi sarà animato da incontri, approfondimenti, dibattiti, premiazioni e concerti che mostreranno la ricchezza di una scena variegata, vitale e in continuo fermento. I compositori affermati, gli interpreti, i giovani talenti avranno tutti insieme la possibilità di incontrarsi, confrontarsi e proporre i propri lavori, dimostrando come la musica d’arte sia innanzitutto un territorio di libertà da cui intravedere nuove possibilità, e non soltanto sonore. Il festival allinea 16 prime assolute, 3 prime nazionali e ben 8 commissioni esclusive Ort in cui emergeranno percorsi compositivi personali tra loro molto diversi, impreziositi dalle sensibilità interpretative di grandi musicisti come Luigi Attademo, Paolo Carlini, Francesco Dillon, Roberto Fabbriciani, Luca Mosca, Andrea Tacchi, Emanuele Torquati e dall’attore Riccardo Massai. Sul podio si alterneranno i direttori Marco Angius, Francesco Lanzillotta, Luca Pfaff e e il direttore principale dell’Ort Daniele Rustioni, alla sua prima presenza a Play It!. Quest’anno Play It! assegna il premio alla carriera al compositore e direttore d’orchestra Claudio Ambrosini, fondatore del Centro Internazionale per la Ricerca Strumentale. Al termine della manifestazione verrà assegnato il premio Play It! al compositore che risulterà vincitore dalla selezione fatta dai Professori dell’Ort, senza distinzione tra musica da camera e musica sinfonica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.