St’O aperta, tre giorni per riscoprire Sant’Orsola

0
1311

Una tre giorni per i fiorentini, che dal 25 al 27 settembre potranno impossessarsi per qualche ora di “Alamo”, il forte (in questo caso un convento) abbandonato a se stesso, che a differenza di quello degli western non è stato attaccato da nessuno e se subisce un assedio è proprio quello dei residenti di San Lorenzo, ma anche dei tanti stranieri, che premono perché venga restituito a nuova vita un prezioso spazio chiuso da troppo tempo. Si chiama “La città dentro San Lorenzo – St’O aperta” l’iniziativa promossa da associazioni e comitati che si sono dati da fare perché finalmente, anche se solo per tre giorni, si potesse riscoprire questo spazio nel cuore della città, così da utilizzare quell’area sicura che era stata creata proprio per questo scopo in attesa di un progetto definitivo di ristrutturazione dell’immobile. E così da venerdì a domenica si succederanno installazioni, esposizioni, reading, musica e performance di arte varia. A testimonianza di quanto la partecipazione possa essere fondamentale quando si tratta del riutilizzo di beni come Sant’Orsola. (Ma.Ab.)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.