Occhio alla guida, attraversamento anfibi

0
459

Attenzione sancascianesi al volante, moderate la velocità. Come tutti gli anni, all’innalzamento di temperatura e con le piogge, gli anfibi inizieranno al loro migrazione verso i luoghi riproduttivi. Rane, rospi e tritoni infatti, dopo aver svernato al riparo sotto qualche pietra o nella lettiera dei boschi, danno vita a imponenti migrazioni che li porteranno nei pressi delle zone di deposizione delle uova. Questi luoghi sono in genere costituiti da pozze, laghi e acquitrini. E non ci sarebbe alcun problema, se negli ultimi decenni l’uomo non avesse inventato le automobili e avesse riempito il territorio di strade. Infatti sempre più spesso questi piccoli animali, che costituiscono un insostituibile anello del nostro ecosistema, si trovano a dover attraversare una strada nel vano tentativo di arrivare a una pozza o un laghetto ormai divenuti irraggiungibili: il risultato è che essi muoiono investiti a centinaia, senza essere riusciti nemmeno a vedere il luogo di riproduzione. Proprio per risolvere questo problema con azioni concrete, in Toscana il WWF organizza, ormai da ben 23 anni, numerosi interventi di salvataggio in varie strade. Anche quest’anno dunque in alcune strade del comune di San Casciano i volontari dell’associazione saranno presenti nelle prossime serate per aiutare gli animali nell’attraversamento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.