Arno, completata la depurazione

0
769

L’Arno fiorentino è da oggi interamente depurato. A meno di un anno dalla inaugurazione e consegna dei lavori per il secondo lotto, l’Emissario in riva sinistra (Ersa) è terminato e ha cominciato a collettare le acque reflue di circa 120 mila abitanti all’Impianto di depurazione di San Colombano. Si tratta di un’opera fondamentale per la tutela dell’ambiente e per la città di Firenze che termina in anticipo rispetto alla tabella di marcia prevista ad inizio lavori. Il costo complessivo dell’opera è di 71,5 milioni di euro, comprensivo anche dei costi per la messa in sicurezza e la bonifica di un’immensa area grande come 15 campi di calcio, utilizzata nei decenni scorsi come discarica abusiva di rifiuti dell’edilizia e del dopo-alluvione di Firenze, individuati lungo il tracciato. L’opera consiste nell’interramento di una tubazione che corre per 6,8 km lungo l’asse principale sull’argine dell’Arno. A questa si aggiunge una conduttura di un metro di diametro lunga 600 metri, che raccoglie i reflui che scaricano attualmente nel Fosso degli Ortolani e sono collettati anche gli scarichi di Bagno a Ripoli per 20.000 abitanti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.