Sicurezza dell’Arno in cinque mosse

0
486

Arno, operazione sicurezza. Cinque interventi, considerati strategici per la messa in sicurezza del bacino fluviale, potranno beneficiare delle stesse procedure semplificate delle grandi opere grazie al prossimo inserimento nel programma di interventi strategici previsti dalla Legge Obiettivo (Legge 443 del 2001) concretizzatasi, per la Toscana, nell’intesa generale quadro del 2003. Le opere previste sono: le casse di espansione di Figline, Pizzicone e Restone, le casse di espansione di Incisa e Rignano, le casse di espansione di Roffia, la risagomatura e adeguamento dello Scolmatore d’Arno, l’adeguamento della diga di Levane e delle opere connesse a difesa dei territori di Laterina e Pergine Valdarno. Il costo complessivo di questi interventi è di 103 milioni di euro, in parte già finanziati dall’accordo del 2005. Per la parte restante i fondi saranno reperiti con le risorse proprie della Legge Obiettivo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.