Andrà al Vieusseux
l’archivio di Mario Luzi

0
956

Sarà lo storico Gabinetto Vieusseux ad ospitare l’archivio del grande Mario Luzi. E’ stato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi a rassicurare il figlio del poeta, Gianni Luzi, circa il destino delle carte del padre. “Onoreremo il centenario della nascita di Mario Luzi rendendo disponibile agli studiosi il suo prezioso archivio. Il lavoro per l’acquisizione da parte della Regione dei libri e delle carte del poeta sta andando avanti senza alcuna difficoltà ed è vicinissimo alla conclusione”, ha detto Rossi. Nel bilancio regionale sono stati già impegnati i fondi necessari all’acquisto dell’archivio. Concluso anche l’iter della valutazione tecnica del fondo librario e acquisito il parere della Soprintendenza archivistica sui documenti. Definita inoltre la sede che ospiterà in comodato l’archivio: si tratta del Gabinetto Vieusseux, una delle più prestigiose istituzioni culturali fiorentine. “La poesia di Luzi – ha detto il governatore della Toscana – è naturalmente un patrimonio universale, ma la Toscana sente di avere una responsabilità particolare nel custodire la memoria di uno dei poeti maggiori del Novecento. La scelta di acquisire l’archivio ha anche questo significato”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.