Appello per riaprire i circoli ricreativi

0
115

Riaprire i circoli, parte l’appello. “La recente circolare del Ministero degli interni ha chiuso i 1250 circoli Arci della Toscana e le centinaia di sedi associative di Acli, Endas, Mcl, Aics, persino i baretti degli oratori. Una chiusura inspiegabile e punitiva, visto che i bar commerciali restano aperti”, afferma il presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato Matteo Biffoni, secondo cui “quello dei circoli è un mondo che contribuisce in modo decisivo alla coesione sociale della nostra regione, offrendo servizi culturali e sociali anche ai settori sociali più disagiati. Naturalmente i protocolli di sicurezza devono essere rispettati da tutti con severità, cosa che i circoli peraltro hanno sempre fatto; ma questa chiusura, quando le analoghe attività commerciali restano aperte, segna una disparità davvero poco comprensibile, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo”.