In aumento le aggressioni al personale sanitario

0
76

Si moltiplicano gli episodi di aggressione ai danni del personale sanitario. Situazione che si manifesta anche in Toscana. “I numeri parlano da soli e non possono essere ignorati. Serve il contributo di tutti per rendere il nostro un ambiente di lavoro più sicuro”, concordano David Nucci, presidente dell’Ordine delle Professioni infermieristiche interprovinciale di Firenze e Pistoia, e Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri di Firenze.

In base ai dati presentati recentemente nella Commissione sanità del consiglio regionale toscano, nel 2020 sono state registrate 752 aggressioni al personale sanitario (561 aggressioni verbali, 191 aggressioni fisiche); 817 quelle del 2021 (591 aggressioni verbali, 226 aggressioni fisiche); nel 2022 il dato si conferma stabile, leggermente in crescita, con 1258 casi (935 verbali e 323 fisiche). I dati del 2023 sono in elaborazione ma si prefigurano numeri in aumento anche per la crescita dei flussi nei pronto soccorso.