Barberino, arrivano i gemelli di Betton

0
383

Una volta all’anno da un lato delle Alpi si preparano le valigie e ci si prepara a partire per una vacanza, mentre dall’altra parte ci si prepara ad accogliere i visitatori, facendo spazio nelle proprie abitazioni per rendere gradevole il soggiorno. Tocca una volta per uno, un anno per uno. E’ il bel rapporto che si è creato grazie al gemellaggio tra Barberino e Betton. Quest’anno spetterà proprio ai francesi arrivare in Toscana per trascorrere una settimana serena tra il 2 e l’8 aprile. E il comitato per il gemellaggio è già in fibrillazione per cercare di sistemare tutti in un alloggio adeguato. “E’ un’iniziativa che va avanti ormai dal 2004 – racconta Annalisa e stiamo già aspettando il gruppo che arriverà da Betton, che dovrebbe essere composto da una quarantina di persone, tutte adulte. L’impegno è forte e c’è buona partecipazione da parte dei barberinesi, anche se c’è ancora bisogno di 6-7 famiglie che si facciano avanti”. Ma il gemellaggio vale soltanto per gli adulti? “No, c’è un altro gemellaggio che è stato attivato sempre con Betton da poco, dedicato ai ragazzi tra 14 e 18 anni, e quest’anno sarà Barberino ad andare in Francia, dal 4 all’11 settembre. Abbiamo già una decina di iscrizioni e confidiamo di arrivare a 15, anche se a dire il vero per ora siamo concentrati sull’appuntamento di aprile. E’ una bella esperienza, perché si instaurano rapporti di amicizia che poi vanno ai di là dei gruppi e si viaggia in ambienti protetti”. Certo c’è sempre un costo da sostenere. “La spesa si limita di fatto al solo viaggio, in quanto vitto a alloggio sono gratuiti. E poi ci stiamo muovendo per attingere alle risorse europee destinate agli scambi culturali. Il nostro obiettivo – auspica Annalisa – sarebbe quello di riuscire a portare anche quelle famiglie che non possono permettersi il viaggio”. A proposito, per chi non lo sapesse Betton è una cittadina di circa 10mila abitanti situato in Bretagna e occupa una posizione strategica per il turismo: a soli 10 minuti dalla città di Rennes, a 45 minuti da Saint-Malo e un’ora dalla splendida Mont Saint-Michel.