Il Comune taglia i dirigenti. Risparmi per 3 milioni all’anno Passeranno da 92 a 74. Diminuiscono anche le posizioni organizzative

0
488

Una forbiciata qua, un’altra là. Palazzo Vecchio cerca di tagliare le spese di gestione per far fronte alla progressiva diminuzione delle risorse che interessa tutte le amministrazioni pubbliche. Tagli che necessariamente incidono anche sul personale. Il sindaco Nardella ha annunciato risparmi per oltre 3 milioni di euro all’anno, grazie a una manovra che prevede un dimagrimento della macchina comunale che riguarda dirigenti, posizioni organizzative e collaborazioni esterne. In particolare, i dirigenti passano  da 92 a 74 di cui 52 a tempo indeterminato, mentre le posizioni organizzative da 202 a 179. Infine gli incarichi di staff definiti dagli articoli 90, la cui dotazione massima da 40 scende a 28 con una riduzione di circa il 35%, anche se ad oggi gli articoli 90 assegnati e in via di definizione non superano le 20 unità. “Questo dimostra – ha commentato il sindaco – che se si vuole si possono trovare forme di taglio della spesa pubblica senza ridurre i sevizi e senza incidere sulla qualità della macchina organizzativa, anzi noi l’abbiamo riorganizzata”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.