75mila presenze al Forte Belvedere

0
387

La grande esposizione del Forte di Belvedere di quest’anno, che ha come protagonista lo scultore britannico Antony Gormley, ha fatto registrare nei primi due mesi di apertura 75mila presenze, ponendosi tra le mostre temporanee più visitate in Italia. Un successo annunciato che trova riscontro anche nella critica con importanti recensioni sulle principali testate italiane e internazionali e che sancisce la vocazione di Firenze e del Forte di Belvedere in particolare a promuovere la cultura figurativa contemporanea. Curata da Sergio Risaliti e Arabella Natalini e aperta al pubblico il 26 aprile scorso,  la mostra vede riunite, per la prima volta in assoluto in uno spazio storico,  più di cento opere di Gormley.