Casa, meno compravendite ma i prezzi tengono

0
102

Calerà il numero delle compravendite, ma non i prezzi. Soprattutto nelle grandi città come Firenze. Sono le previsioni 2024 dell’Ufficio studi Gruppo Tecnocasa, secondo cui se il 2023 si chiude con volumi di compravendite in diminuzione rispetto al 2022, stimate intorno a 680mila, le previsioni per il 2024 suggeriscono un’ulteriore contrazione che porterà i volumi intorno a 650mila. Questo a causa di vari fattori come i tassi di interesse elevati che rendono l’accesso al credito ancora difficoltoso. Tuttavia dove si registra una mancanza di offerta i prezzi, nonostante la diminuzione della disponibilità di spesa, terranno. Cosa che dovrebbe accadere ad esempio a Firenze. Anche se è probabile un allungamento dei tempi di vendita.

Le locazioni segneranno un recupero grazie a una buona domanda. L’offerta non sempre sufficiente, soprattutto alla luce del ritorno degli short rent, sarà causa di un ulteriore aumento dei canoni che però rischia di non essere più sostenibile.