Incisa, due milioni
per la viabilità

0
548

E’ di 2 milioni di euro il contributo che il Comune di Incisa riceverà da Società Autostrade per opere da realizzare sul territorio in relazione al progetto di ampliamento dell’autostrada nel tratto Firenze sud-Incisa. L’accordo siglato il 29 agosto dal sindaco Fabrizio Giovannoni porterà infatti grandi benefici alla viabilità locale, in particolare per quattro interventi sui quali Società Autostrade anticiperà 200mila euro per la progettazione entro 90 giorni dalla richiesta del Comune: variantina Barberino-La Massa, rotatoria piazza Capanni, variante del Burchio e adeguamento strada di Salceto. Riguardo alla prima opera ci sono da progettare i due chilometri che collegheranno Barberino e La Massa, con il duplice obiettivo di alleggerire il traffico sulla strada regionale 69 e agevolare l’entrata e l’uscita nelle due frazioni.

Un altro intervento strategico per il miglioramento della viabilità è quello previsto all’altezza dell’intersezione tra piazza Capanni, via Roma e via Marconi: qui, dopo la rimozione degli impianti semaforici, sarà realizzata una rotatoria che renderà più scorrevole il traffico e consentirà anche di riportare a doppio senso di circolazione l’ultimo tratto di via Roma.

Una delle opere più importanti riguarda la frazione Burchio, dove il progetto dovrà prevedere un intervento per bypassare il traffico dal centro abitato attraverso lo sdoppiamento della carreggiata, oppure con la realizzazione di due piccole rotatorie all’ingresso e all’uscita dalla frazione.

Infine, in sinergia con il Comune di Rignano, ci sarà da realizzare l’adeguamento della strada di Salceto con la sistemazione del manto stradale e altri piccoli interventi di manutenzione per facilitare il transito dei mezzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.