Sos per via Nazionale e piazza Indipendenza

0
516

Da piazza Indipendenza trasformata in un “campeggio abusivo”, a via Nazionale tristemente nota per essere una delle vie più degradate della città. Confcommercio Firenze torna ad alzare la voce per chiedere un tempestivo intervento da parte di Palazzo Vecchio. In piazza Indipendenza, come racconta Luca Vaggelli del garage Indipendenza, “ogni giorno si assiste a bivacchi di ogni tipo”, tra gente che dorme sulle panchine e persone che se ne infischiano delle più elementari regole del vivere civile. Ma è il giovedì e la domenica che la piazza presenta il suo volto peggiore. “In quel caso davanti ai nostri occhi vengono organizzate vere e proprie grigliate. Un’assurdità. Chiediamo che l’amministrazione si metta al più presto in moto per restituire il decoro ad una delle piazze storiche più belle del nostro centro”, affermano da Confcommercio Firenze. Anche in via Nazionale non è cambiato niente. Traffico alle stelle, parcheggio selvaggio, scarico e scarico merci mal regolato, zingari che usano le Fonticine come toilette. Infine, Confcommercio Firenze ribadisce la necessità di “decongestionare il traffico di piazza Stazione riaprendo in uscita via Valfonda”. Sì, perché l’unica corsia di via della Scala non basta a far defluire il traffico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.