Olio, tentati dal basso costo
I toscani tradiscono il nostrano Il presidente del Consorzio Igp: ”Qui se ne consuma il doppio della produzione regionale. Ma da dove viene?”

0
726

Nessuno è profeta in patria, nemmeno l’olio d’oliva toscano, che pure continua a mietere successi e a guadagnarsi nomination in tutto il mondo. C’è troppo olio a basso costo sugli scaffali dei nostri negozi e sulle tavole dei toscani, secondo il presidente del Consorzio per la tutela dell’olio extravergine d’oliva Toscano Igp,Fabrizio Filippi, che arriva addirittura a paventare fra una decina d’anni dei problemi seri “se non si abituano i toscani a consumare olio locale”. Insomma, il problema sarebbe una mancanza di consapevolezza da parte del consumatore.

La domanda alla fine dei salmi è: che cosa ci metti nella bruschetta? O nel pinzimonio? Già, perché i conti non tornano. “In Toscana – spiega Filippi – si producono ogni anno circa 30/40 quintali di olio certificato, su un totale di 200mila. E la metà di questo è destinato all’export”, ai golosi palati dei consumatori stranieri. Ma sapete quanto ne consumano da solo i toscani di olio ogni anno? “Il doppio”, risponde Filippi, “cioè  circa 14 chilogrammi pro capite”. Ma cosa consumiamo allora ogni giorno? Probabilmente olio più economico, acquistato badando al risparmio più che alla provenienza, poiché il prodotto toscano di media costa di più di quelli provenienti da altre regioni italiane o all’estero. Perché è un dato di fatto che l’olio nostrano abbia un prezzo di commercializzazione piuttosto elevato, “a causa anche dei costi legati al nostro sistema di produzione”, riprende Filippi. Ma la qualità fa la differenza.

E’ per promuovere la produzione locale che il Consorzio ha ideato il “Giro d’olio”, una manifestazione che porterà assaggi ed eventi gastronomici a base d’olio in alcune delle principali piazze di Toscana. A Firenze sarà una tre giorni del gusto, in piazza Strozzi, dal 29 novembre al 1 dicembre, durante la quale sarà possibile degustare specialità culinarie e anche acquistare i prodotti di 12 aziende che allestiranno una mostra mercato per l’occasione. (Maurizio Abbati)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.