Musica dei Popoli, suoni dal mondo

0
671

La musica come espressione artistica, ma anche come forma di comunicazione, espressione dei sentimenti e degli stati d’animo, del vissuto dell’uomo e di ogni comunità. E’ quanto cerca di far emergere il festival Musica dei Popoli, giunto quest’anno alla sua 40esima edizione, con un intenso programma che si dipana dal 19 settembre al 14 novembre. L’obiettivo è diffondere la musica in tutte le sue forme e per quest’anno superare il tetto di spettatori raggiunto nella scorsa edizione, con quasi 4mila paganti. Un festival suddiviso in varie sezioni: dai “Suoni di terra” a “Donne dell’altro mondo” e “Global party nights”. Evento finale i Tamburi del Burundi al Puccini. Tra gli altri spiccano i concerti di Ginevra di Marco, Carmen Souza, Cristina Pato e Bobo Rondelli con il suo spettacolo “Ciampi ve lo faccio vedere io”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.