Tavarnelle, nuovi ambulatori per il Calcit

0
688

Davvero un bel modo per festeggiare il compleanno. Sono 24 gli anni di attività che ha ormai alle spalle il Calcit di Tavarnelle e Barberino, quasi un quarto di secolo passato al fianco dei malati di patologie tumorali, un’attività impegnativa, perché significa prendere in carico persone che si trovano in situazioni difficili, in cui viene coinvolta l’intera famiglia. Ma non ci sono solo i tumori, e a tutti bisogna dare una risposta. E la grande festa è stata quella che ha accompagnato l’inaugurazione dei nuovi ambulatori di via Aldo Moro, dove presterà la loro opera un pool di specialisti che si occupa di ginecologia, mammografia, ortopedia, otorinolaringoiatria, urologia, a cui si aggiungono i vari esami ecografici. Una bella festa, a cui hanno partecipato anche i due sindaci di Tavarnelle e Barberino, David Baroncelli e Giacomo Trentanovi, oltre a tante persone, intervenute per vedere direttamente i nuovi ambienti. “Gli ambulatori sono già pronti e dotati di tutti i presidi possibili – dice il presidente Michele Morandi – anche se le visite inizieranno solo ai primi di aprile perché c’è da aspettare l’autorizzazione sanitaria da parte dell’Azienda sanitaria. Abbiamo comunque già iniziato a prendere gli appuntamenti, dopo aver rifatto l’intero sistema delle prenotazioni per renderlo più efficiente. E’ poi stato necessario anche prendere precauzioni particolari, perché abbiamo ad esempio messo in mammografo, che va controllato attentamente a causa dell’emissione di onde magnetiche”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.