Lezione di arte all’ex Meccanotessile

0
567

L’ex Meccanotessile di via Alderotti da luogo dell’abbandono si prepara a diventare centro di formazione. E’ qui che si trasferirà l’Istituto superiore per le industrie artistiche (Isia), istituto statale di livello universitario che svolge alta formazione, specializzazione e ricerca nel campo del design, proponendo offerta formativa di primo e secondo livello. Il Comune ha infatti individuato uno spazio ritenuto idoneo allo scopo in quello che era il padiglione principale, ma lo spostamento potrà avvenire solo al momento in cui sarà completata la ristrutturazione necessaria. Un primo cambio di sede arriverà comunque già fra breve, con il trasferimento provvisorio al secondo piano dell’ex Tribunale di piazza San Firenze, per un periodo massimo di 24 mesi, così da consentire all’Isia di lasciare i locali ora utilizzati, presi in affitto dalla Provincia. Un passaggio già previsto dal Protocollo d’intesa che sarà sottoscritto da Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, Regione Toscana, Comune e Isia approvato dalla giunta. Il Comune si impegna a trasferire in uso gratuito per 30 anni all’Isia l’immobile di via Alderotti, mentre le spese di manutenzione straordinaria, ristrutturazione e bonifica saranno a carico dell’istituto. Spese per le quali il Ministero stanzierà un contributo  di 1 milione di euro per l’anno 2014 e altrettanti per il 2015.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.